• Siracusa. Igiene Urbana, Acquaviva e Zappulla: “Più controlli e un efficace sistema di gestione dei reclami”

    Migliorare l’organizzazione del servizio di gestione dei rifiuti, per colmare, con alcuni accorgimenti,  le lacune spesso segnalate dai cittadini. La sollecitazione, rivolta all’amministrazione comunale di Siracusa, parte dai consiglieri comunali di maggioranza Alessandro Acquaviva e Marina Zappulla, firmatari di un’interrogazione con cui chiedono chiarimenti su diversi punti. Notizie dettagliate su quanto prevede l’attuale capitolato d’appalto, sulle modalità di svolgimento della pulizia del suolo pubblico e di raccolta in alcune zone della città, nello specifico via Riviera Dionisio il Grande e nel quartiere Santa Lucia, ma anche sul sistema di controllo di qualità certificato dall’azienda e sul numero di addetti alla verifica del servizio di spazzamento. Zappulla e Acquaviva vogliono andare a fondo. Chiedono, per questo, di conoscere anche l’entità delle sanzioni amministrative comminate all’Igm per le inadempienze contrattuali nel corso del 2013.  I due consiglieri di maggioranza sono convinti che sia necessario adottare dei provvedimenti incisivi, anche e per certi versi soprattutto, sul versante del controllo e a tutela dei cittadini, affinchè ci sia una più efficace sistema di gestione dei reclami.

    728x90_alfa
    freccia