• Siracusa. Il figlio di una paziente ricoverata all'Umberto I invia una lettera di ringraziamento al direttore generale dell'Asp

    Un siracusano ha voluto far giungere al direttore generale dell’Asp, Salvatore Brugaletta, una lettera firmata di ringraziamento nei confronti del personale dei reparti di Rianimazione e Cardiologia dell’ospedale Umberto I di Siracusa. “Nel mese di gennaio – scrive il figlio di una paziente – ho avuto occasione, a causa di un’emergenza, di poter constatare ancora una volta la validità dell’ospedale Umberto I. Con la presente desidero formulare nota di elogio e di apprezzamento al direttore dell’Uoc di Rianimazione, Maurilio Carpinteri, al direttore dell’Uoc di Cardiologia e Utic, Unità di Terapia intensiva coronarica, Eugenio Vinci e al personale tutto dei reparti sopracitati, i quali hanno preso in carico la mia adorata mamma attuando tutte le misure necessarie a garantirle la sopravvivenza e ridurre la sofferenza psico-fisica legata alle precarie condizioni di salute. Ho il piacere di attribuire a loro grande merito per quanto riguarda la propria professionalità, serietà, attenzione, competenza e gentilezza. La grande dedizione al proprio lavoro deve essere sicuramente segnalata e divenire motivo di vanto e orgoglio. A tutti voi che quotidianamente vi occupate di persone che soffrono i miei più sinceri auguri di buon lavoro”.

    728x90_jeep_4xe
    freccia