• Siracusa. Il fisico nucleare Frisone senza assistenza, emendamento per ripristinarla

    Potrebbe sbloccarsi, con un emendamento approvato dalla Commissione Bilancio dell’Ars, la vicenda che riguarda il fisico nucleare Fulvio Frisone, che da settimane protesta per via della riduzione da parte della Regione delle ore di sostegno a lui concesse, da 24 a sole 9. Un problema di fondi a disposizione , che ha lasciato lo scienziato privo di quanto necessita per via della malattia da cui è affetto, la tetraparesi spastica con distonie. Insieme alla madre Lucia, Frisone è sceso in piazza, a Catania. Ha chiesto il sostegno della politica e dei cittadini anche attraverso la sua pagina Facebook. Nessuna risposta a lungo.  Ha già dovuto rinunciare ad importanti appuntamenti scientifici internazionali a cui era stato invitato, proprio perché ormai sprovvisto di assistenza. La risposta sembrerebbe essere arrivata, nell’ambito dell’approvazione della nuova Finanziaria regionale, con la garanzia di fondi con cui rimpinguare il capitolo destinato al fisico siracusano, circa 94 mila euro, stessa cifra stanziata per lo scorso anno.

    728x90_jeep_4xe
    freccia