• Siracusa. Il Museo del Papiro amplia il laboratorio di restauro in Egitto

    Una missione proficua quella appena condotta in Egitto. Soddisfatti i fondatori del museo del Papiro, Corrado Basile e Anna Di Natale, appena rientrati in città, dopo un incontro con il ministro delle Antichità, l’egittologo Mandouh Eldamaty, che da anni segue l’attività del museo.  Eldamaty ha espresso il desiderio di visitare al più presto il museo di Siracusa. Piena disponibilità, inoltre, all’ampliamento del laboratorio di Restauro dei Papiri realizzato dalla struttura siracusana nel 2005 all’interno del museo egizio del Cairo. Fu proprio il ministro Eldamaty, da direttore generale del Museo Egizio del Cairo, a concedere i locali nella struttura museale egiziana per la realizzazione del laboratorio di restauro dei documenti papiracei, il primo in Egitto. Il Laboratorio di Restauro dei Papiri del Museo Egizio è pienamente funzionante tutto l’anno, con un’équipe di giovani restauratori egiziani che eseguono interventi di restauro su papiri nei diversi stati di conservazione, utilizzando le metodologie più avanzate messe a punto dal Basile. “Oggi, a dieci anni dall’apertura del laboratorio-spiega Basile-  per l’incrementata attività gli spazi disponibili si rivelano non più sufficienti e non consentono di soddisfare le richieste, sempre crescenti, di restauratori sia egiziani sia europei che desiderano far parte dell’équipe che opera nel laboratorio”.
     

    728x90_jeep_4xe
    freccia