• Siracusa. In strada i sei bus elettrici: e muoversi nel centro storico diventa semplice (anche con la Ztl)

    Sono partiti puntuali alle sette i sei bus navetta elettrici del Comune di Siracusa che da oggi collegano Ortigia alla Borgata e alla zona archeologica. Si chiama “Siracusa d’amare” il nuovo servizio di mobilità della zona bassa della città, attivo sette giorni su sette, dalle sette del mattino alle due di notte. I biglietti possono essere acquistati presso gli esercizi commerciali che già vendono i ticket per il parcheggio oppure direttamente a bordo dei bus.
    Servizio salutato alla partenza dai soliti vandali – idioti – che hanno distrutto un paio delle colonnine di sosta che indicano anche le fermate delle varie linee. A proposito, sono tre: la blu (Ortigia), la rossa (Neapolis) e la linea verde (Dionisio il Grande). I bus che circoleranno nel centro storico partiranno dal Molo Sant’Antonio e percorreranno la Darsena, Porta Marina, Fonte Aretusa fino ad arrivare, attraverso il Castello Maniace, Cala Rossa , Forte Vigliena e Belvedere San Giacomo, al Talete, per proseguire verso piazza Archimede, il Tempio di Apollo, il Ponte Umbertino e Corso Umberto, per tornare al capolinea del molo. La linea rossa, invece, sempre in partenza dal Sant’Antonio, arriverà  al Foro Siracusano , al Pantheon, a via degli Orti, San Giovanni , l’ospedale, piazza della Repubblica, il terminal dei bus e la stazione ferroviaria. La linea della Borgata, infine, collegherà i principali luoghi del quartiere Santa Lucia, dallo Sbarcadero alla Basilica dedicata alla patrona, includendo lo stadio , l’Arsenale Greco e i solarium, anche privati della zona. Anche il parcheggio di via Von Platen farà parte dei luoghi di snodo. Chi parcheggerà la propria auto in uno dei posteggi inseriti nel circuito potrà usufruire dei bus navetta gratuitamente. Nel caso in cui si decida di utilizzare i mini bus senza usufruire del parcheggio, si dovrà pagare un ticket di 50 centesimi per 90 minuti oppure 2 euro per l’intera giornata. Allo studio anche tariffe mensili o quindicinali.Viaggiano gratis gli under 15 e gli over 65. Corse saranno garantite ogni 15/20 minuti, ma sono state segnalate dai lettori di SiracusaOggi.it anche attese di circa trenta minuti.  Il piano, in fase sperimentare, proseguirà fino al 31 ottobre prossimo.  “Non lo consideriamo un punto d’arrivo ma di partenza”, dice il sindaco Giancarlo Garozzo, lasciando presagire come sia in fase di lavorazione  avanzata una sorta di fase due.
    Da oggi, intato, nuova Ztl in Ortigia. Varchi del centro storico “chiusi” dalle 22 alle 2 di notte, ogni giorno. Il sabato e la domenica, invece, l’isola pedonale partirà alle 11, per tutto il giorno.

    image_pdfimage_print
  • freccia