• Siracusa. Inaugurato il giardino dell'Artemision, uno degli spazi più belli riconsegnato alla città

    E’ stato inaugurato questa mattina il Giardino greco dell’Artemision, spazio dell’area archeologica che si trova sotto il Palazzo del Senato. Terminato il progetto di riqualificazione, realizzato dal Rotaract Club Siracusa, Rotaract Club Siracusa Monti Climiti e dalla delegazione provinciale del Fai, uno degli spazi più belli del centro storico di Ortigia è stato riconsegnato alla città.
    “Il giardino di ispirazione letteraria – come ha ricordato questa mattina Gaetano Bordone, capo delegazione del FAI siracusano – ha per il visitatore una triplice valenza culturale. La prima poetica attraverso la lettura di poesie di autori bucolici del periodo greco, una seconda botanica perché le specie arboree citate sono state impiantate nel giardino e una terza storica perché di ogni nome di pianta se ne illustra l’origine mitologica.”
    A presentare il progetto “Verdecittà”, avviato su scala regionale, sono stati il vicesindaco di Siracusa, Francesco Italia; l’assessore regionale all’Ambiente e Territorio, Mariarita Sgarlata; il presidente regionale del Fai, Giulia Miloro; il rappresentante distrettuale del Rotaract, Mirco Alvano, Gaetano Brunetti Baldi, Presidente Rotaract Club Monti Climiti, Giulia Giambusso, Presidente Rotaract Club Siracusa; il responsabile lasciti e donazioni del FAI, Cristina Gromo; l’attore Antonello Fassari e il musicista Giuseppe Vessicchio, amici del FAI e testimoni delle iniziative che il Fondo Ambiente Italiano sostiene in tutta Italia.
    La delegata FAI di Catania nonché relatrice del protocollo operativo, Maria Carmela Vagliasindi, si è soffermata sui progetti di Verdecittà ultimati in 32 centri della Sicilia. “Abbiamo coinvolto tanti giovani e meno giovani – ha detto – e trasformato angoli di cemento in spazi verdi. Abbiamo immaginato il verde dove non c’era; lavorando su strutture abbandonate o luoghi non valorizzati.”
    Il Giardino greco dell’Artemision, realizzato con il supporto tecnico e culturale di Vincenzo Latina e Sergio Cilea, è stato inaugurato per diventare luogo di incontro e nuovo spazio culturale. “Mi sembra un giardino zen – ha sottolineato, evidenziandone la bellezza e la suggestione, l’attore Antonello Fassari – Un luogo di storia e memoria al centro di questo gioiello che si chiama Ortigia.”
    Ad Anna Teresa Rossini, attrice di teatro, è stata poi affidata la emozionante lettura di alcuni epigrammi dei poeti classici. Un angolo di antica grecia ritrovato grazie alla collaborazione tra il FAI Sicilia ed il Rotaract Distretto 2110 Sicilia-Malta.
    taglio nastro giardino artemision
    (Foto: taglio del nastro con Mirco Alvano, Giulia Miloro, Francesco Italia e Gaetano Bordone).

    728x90
    freccia