• Siracusa. "Inaugurazione dei carrelli al mercato senza coinvolgere il quartiere", protestano i consiglieri di Ortigia

    “Il consiglio di circoscrizione Ortigia ignorato dall’amministrazione”. Nota infuocata di alcuni esponenti del quartiere del centro storico dopo la presentazione dei carrelli al mercato di via De Benedictis. Dispiaciuti si dichiarano il presidente, Salvo Scarso e i consiglieri Salvatore Gibilisco, Raffaele Grienti e Francesco Iacono . Scarso accusa l’amministrazione Garozzo di non “avere il senso delle istituzioni. L’iniziativa- prosegue- è utile, ma dà l’impressione di essere fumo negli occhi per nascondere il vero motivo del declino del nostro mercato rionale, la carenza di mezzi di trasporto efficienti”. Grienti ricorda che il progetto era stato “accennato dall’ex assessore alle Attività produttive, Fabio Moschella nei mesi scorsi. Eravamo pronti a collaborare per la riqualificazione del mercato- prosegue- e invece veniamo snobbati”. Gli fa eco Iacono. “Per invogliare e di conseguenza incrementare il flusso di gente nell’area mercatale-osserva- si dovrebbero adeguare le tariffe del Parcheggio Talete”. Conclude Gibilisco che ritiene “ingiusto che chi risiede in Ortigia, per raggiungere la parte alta della città, debba pagare due tickets: uno per la navetta che serve per raggiungere il capolinea di via Rubino, l’altro per raggiungere il punto della città desiderato”.

    728x90_jeep_4xe
    freccia