• Siracusa. Insufficienza respiratoria, acquistati 2 emogasanalizzatori portatili

    Acquistati dall’Asp due emogasanalizzatori portatili per la determinazione a domicilio del paziente con grave insufficienza respiratoria dei parametri dell’ossigeno e dell’anidride carbonica. Tale iniziativa è inserita nell’ambito del progetto di miglioramento del  controllo della broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco) e alla creazione di un registro provinciale dell’insufficienza respiratoria della provincia. “Fino a oggi questo esame era effettuabile solo nelle strutture ospedaliere – sottolinea il direttore generale dell’Asp,  Salvatore Brugaletta – con gravi disagi per i pazienti allettati e non o scarsamente ambulabili, specie se residenti in zone disagiate o lontane dagli ospedali”. Aggiunge il dirigente medico pneumologo Mario Schisano, referente del progetto sulla gestione integrata Bpco e Insufficienza respiratoria: “L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha classificato nel 2014 la Bpco come terza causa di morte, quindi è fondamentale intervenire nella prevenzione e nel trattamento di tale patologia, specie in zone ad elevato rischio ambientale. E tale iniziativa è stata giudicata valida al punto da essere inserita nella gara di bacino della Sicilia orientale per la gestione dei pazienti in ossigenoterapia a lungo termine”.

    728x90_jeepr_4xe
    freccia