• Siracusa. La Figc chiude il campo di calcio del Di Natale. Gravi carenze

    La Figc siracusana ha bocciato il campo di calcio del Pippo di Natale. Dopo un sopralluogo, redatto il verbale negativo di omologazione per le partite federali.
    “E adesso dove andremo a giocare?”, si chiede il presidente dell’Hellenika, Nuccio Porchia. “Volevano farci chiudere – si sfoga – volevano non farci fare più attività, ci sono riusciti. Sono mesi che segnaliamo l’incuria e l’impossibilità a poter fare attività federale con tanti bambini la cui sicurezza è messa in pericolo. Caro sindaco, cari assessori, caro consiglio comunale, l’Hellenika vorrebbe sì la gestione dell’impianto, ma solo perché sarebbe un beneficio per tutta la collettività”.
    Il campo di calcio del “Pippo Di Natale” versa in condizioni critiche. Il pessimo stato in cui versa il cancello d’ingresso; la recinzione esterna e interna bucata; le panchine del campo di calcio presentato vistosi ritagli nel plexigas di copertura; rami e arbusti invadono il campo di calcio non garantendo la necessaria sicurezza a chi va in campo; i percorsi degli ufficiali di gara e degli atleti, dall’esterno agli spogliatoi e dagli spogliatoi al rettangolo di gioco non sono separati e protetti a sufficienza dalla zona riservata al pubblico; negli spogliatoi le porte dei bagni sono danneggiate e i sanitari non sono più idonei; le reti delle porte del campo di calcio sono strappate in più parti e i pali presentano un’altezza che non è idonea ai 2,44 metri previsti da regolamento.

    728x90
    freccia