• Siracusa. La Fonte Aretusa torna limpida, ripulita la casa del mito siracusano. "Finiamo qui e poi tocca alla fonte degli schiavi"

    Lo avevamo anticipato ad aprile (leggi qui), per la Fonte Aretusa era pronto un piano straordinario di pulizia predisposto dai Ross presieduti da Carmelo Bianchini e dall’amministrazione comunale di Siracusa. L’assessore al centro storico, Francesco Italia, ha recuperato le risorse minime necessarie, ha preso il telefono e chiamato i volontari del Ross. “Ragazzi, puliamo”. E così eccoli a lavoro per “bonificare” un luogo simbolo di Siracusa. Via alghe, buste di plastica, bottigliette, papiri piegati su se stessi.  Ma soprattutto sono state pulite le grate di scambio con il mare, ormai quasi totalmente intasate.
    Un’operazione di pulizia straordinaria studiata nei dettagli. “Vogliamo restituire alle celebri acque della fonte la loro limpidezza cristallina”, racconta Carmelo Bianchini. Domani volontari ancora a lavoro. “Pochi giorni e puliremo la fontana di Aretusa da cima a fondo”, assicurano i volontari. “Ma dopo questa pulizia straordinaria, ogni sei mesi occorrerà un intervento di verifica. Noi siamo pronti e disponibili. Il Comune lo sa. Appena ci danno il segnale, noi entriamo in acqua”, dice ancora il presidente dei Ross, Carmelo Bianchini pronto a spostarsi con i suoi ragazzi poco distante, per rimettere a nuovo anche il sistema di scambio acqua della fonte degli schiavi ricoperta ancora da uno strato di melma verde.

    728x90
    freccia