• Siracusa. La sfida diventa ora totale: porta a porta in tutta la città. Il calendario

    Mettete da parte i vecchi calendari della differenziata, da domani (lunedì 2) entra in vigore il calendario unico per tutta la città. È uguale per tutti i quartieri e vale per l’intero territorio comunale, comprese le contrade
    balneari, di campagna e le cosiddette “case sparse”. Nel giro di pochi giorni spariranno i cassonetti stradali superstiti. Sarà un addio graduale con rimozioni giornaliere fino al completamento dell’operazione. In circa 15 giorni, non ci sarà più un solo cassonetto verde su strada.
    È possibile ritirare i kit casalinghi per la differenziata presso gli sportello di via Italia 105 e via Elorina. Per i condomini, gli ammimistratori devono far richiesta dei carrellati presso l’ufficio ambiente di via Brenta.
    Il nuovo calendario per le utenze domestiche prevede il conferimento dell’organico il lunedì, mercoledì e venerdì; della plastica e metalli il martedì, dell’indiferenziato il giovedì; di carta, cartone e vetro il sabato.

    PIEGHEVOLE_UD

    Modifche anche per le utenze non domestiche, con l’introduzione di due calendari: uno per Ortigia e la zona umbertina e uno per il resto della città. Per quanto riguarda sempre le utenze non domestiche, il calendario valido per tutta la città (escluse
    Ortigia e zona umbertina) prevede che il secco residuo venga conferito il lunedì; l’organico dal lunedì al sabato; il cartone sfuso il martedì, giovedì e sabato; la plastica e i metalli mercoledì e sabato; il vetro martedì e venerdì; carta, cartone e tetrapak il giovedì. Il calendario per Ortigia e
    zona umbertina invece prevede il conferimento del secco residuo il lunedì; dell’organico tutti i giorni compresa la domenica; del cartone sfuso dal lunedì al sabato; di carta cartone e tetrapak il mercoledì e venerdì; di plastica e metalli il martedì, giovedì e sabato; del vetro lunedì, mercoledì,
    venerdì e domenica.
    “I primi giorni non saranno semplici – dice l’assessore all’Igiene urbana, Andrea Buccheri – e ci aspettiamo qualche criticità soprattutto nelle zona di nuova introduzione della raccolta porta a porta. Sono però certo che, con l’ausilio degli operatori della Tekra, ogni eventuale disservizio sarà superato. Occorre buona volontà e impegno da parte di tutti. Diferenziare i rifuti e conferirli in modo regolare, in base al calendario, è sinonimo di civiltà, buona educazione e rispetto della legalità. Qualche problema stiamo registrando soprattutto nello smaltimento della frazione organica, motivo per cui ogni lunedì il personale della Tekra sarà accompagnato dalla Polizia e dagli ispettori ambientali che ne verifcheranno il livello di purezza”.
    Oltre al miglioramento complessivo del servizio, l’altro obiettivo che l’amministrazione intende raggiungere con i nuovi calendari e quello di aumentare la percentuale di differenziata.
    “Vogliamo arrivare in pochi mesi al 65% – aferma l’assessore Buccheri – quasi raddoppiando la percentuale attuale, che è del 34,68. Così facendo, l’amministrazione comunale avrebbe la
    possibilità di ridurre, e anche di tanto, il costo in bolletta per i siracusani”.
    Infne, in questi giorni si continuano a registrare alcuni disservizi nella raccolta dell’organico. “Non sono addebitali né all’amministrazione né alla Tekra – precisa
    Buccheri – qualche settimana fa abbiamo avuto problemi anche con il vetro ma dipende tutto dalle piattaforme di smaltimento e, dunque, dalla Regione. Mi auguro che questi disagi vengano presto
    superati”.

    freccia