• Siracusa. La spinta del Sud Est verso un consorzio di liberi Comuni con Ragusa: 11 sindaci guardano con attenzione

    Sono undici i Comuni oggi in provincia di Siracusa che, alla nascita dei Liberi Consorzi, potrebbero scegliere di abbandonare i “confini” tradizionali per consorziarsi a quattro centri oggi del ragusano. L’idea, che ha come sponsor il senatore Pietro Ferrara, vuole portare alla creazione del Libero Consorzio “Val di Noto”. Al momento, esiste solo l’associazione liberi comuni consorziati del sud est siciliano “Porta d’Europa”. C’è curiosità verso il progetto ma non ancora vero e proprio entusiasmo da parte dei Comuni che comunque seguono con attenzione.
    L’associazione che vorrebbe la creazione di questo Libero Consorzio – che andrebbe comunque poi approvato da un referendum – ha indetto per domattina alle 9  una tavola rotonda a  Palazzo Grimaldi, Modica. Ci saranno i sindaci di  Ispica, di Modica, di Pozzallo e di Scicli. Ancora alla finestra, invece, i sindaci dei Comuni siracusani di cui si sta cercando il coinvolgimento ovvero Ferla, Avola, Palazzolo, Noto, Rosolini, Pachino, Portopalo, Buccheri, Canicattini, Buscemi e Cassaro.

    728x90
    freccia