• Siracusa. L’Annunciazione di Antonello da Messina torna al Bellomo, oggi ingresso gratuito per festeggiare il rientro

    “L’Annunciazione” di Antonello da Messina torna al museo Bellomo ed il rientro dell’opera viene festeggiato con una giornata dedicata al pittore siciliano. Sabato 25 gennaio, per l’intera giornata, i locali della galleria saranno aperti al pubblico gratuitamente. Il quadro torna a Siracusa dopo un periodo al Mart di Rovereto. Il prestito dell’ “Annunciazione” aveva scatenato, lo scorso ottobre, aspre polemiche, sedate dall’assessore regionale ai Beni Culturali, Mariarita Sgarlata che aveva spiegato di essere contraria ai prestiti di opere d’arte, ma che nel caso della mostra di Rovereto si trattava di un’esposizione di elevato prestigio, che ospitava opere provenienti dai più importanti musei al mondo. Già in quell’occasione, l’assessore ai Beni Culturali aveva annunciato l’intenzione di portare a Siracusa una mostra su Caravaggio. L’idea, nel frattempo, si è concretizzata. Così, come annunciato da SiracusaOggi nei giorni scorsi, nel 2015 arriverà in città “La crocifissione di Sant’Andrea”, uno dei dipinti di Caravaggio più conosciuti, custodito nel museo americano di Cleveland. L’opera è in questi giorni in mostra a Roma, fiore all’occhiello della mostra “Caravaggio and his followers”, che sarà poi ospitata dal capoluogo,  a totale carico del museo prestatore. Nel frattempo, si attende di sapere se il “Seppellimento di Santa Lucia” tornerà o meno nella Basilica dedicata alla patrona di Siracusa, anche se per il momento i problemi strutturali della chiesa sono ben altri, legati al portico pericolante e su cui dovrebbe intervenire la Protezione civile. 

     

    freccia