• Calcio. Lo storico logo del Leone, corsa per la concessione. Il regolamento sul sito del Comune

    Chi vuole utilizzare sulle sue maglie lo storico logo del leone, marchio dell’As Siracusa, deve fare in fretta. Ha tempo fino al 30 aprile per preparare ed inviare all’assessorato allo sport la sua istanza. Due settimane per novant’anni di storia, tanti ne racchiude quel logo che è l’unico segno di continuità del calcio a Siracusa, dalla sua fondazione – avvenuta novant’anni fa – ad oggi.
    Della possibilità di avere in concessione il marchio e alcuni beni immateriali collegati – di proprietà dell’Associazione Amici del Siracusa – ne da notizia il sito web del Comune di Siracusa, con un annuncio a metà pagina. Per i dettagli, si deve cliccare. Si apre la versione digitale di una lettera a firma del presidente dell’Associazione – Paolo Giuliano – datata 28 febbraio e protocollata dagli uffici comunali con data 11 marzo. Nella parte finale della missiva, si autorizza “la diffusione del testo nelle forme e nei modi più opportuni e nei tempi necessari per consentire il rispetto del termine del 30 aprile”. E due settimane appena di preavviso sembrano, in realtà, poca cosa. Il termine non pare essere comunque perentorio, da questo punto di vista l’assessorato allo sport ha facoltà di correggere la data, facendola slittare più avanti in considerazione del ritardo accumulato tra ricevimento della proposta di regolamento per la concessione del logo e la sua effettiva pubblicazione.
    Chi fosse interessato, può presentare istanza all’assessorato che poi girerà tutto il materiale all’Associazione Amici del Siracusa, il cui direttivo delibererà sull’assegnazione. Serve il possesso di requisiti, specificati nel regolamento (leggi qui).

    728x90
    freccia