• Siracusa. Loculi cimiteriali, “l’opposizione vuole una proroga rischiosa per i conti”

    “Dopo mesi in cui siamo stati aspramente criticati per aver semplicemente applicato un regolamento vigente dal 96, apprendiamo che la proposta di modifica dell’opposizione contrasta con tutto quanto dichiarato dai suoi sottoscrittori per fomentare la polemica”. L’amministrazione comunale non resta a guardare e replica alle ultime dichiarazioni dell’opposizione sul rinnovo delle concessioni cimiteriali e le modifiche proposte al Consiglio per far slittare al 2022 i primi rinnovi. “L’unica circostanza che la loro proposta vorrebbe modificare, rispetto all’attuale regime, è che le concessioni rilasciate prima del 1996 scadrebbero fra un paio di anni. Chi ci ha contestato per aver dato attuazione ad un regolamento che prevede effetti retroattivi, oggi propone una modifica con effetti retroattivi. Ancora, chi ha sostenuto che le concessioni rilasciate in precedenza devono intendersi con durata di 99 anni, oggi propone di formalizzare che, se non vi è un titolo che lo precisa, devono comunque intendersi con durata di 25 anni”, affermano il sindaco Francesco Italia e l’assessore al ramo, Alessandra Furnari. “In altre parole, tanto rumore e tante polemiche per una mera proroga, con effetti importanti sullo schema di bilancio approvato dalla giunta ad aprile e che ha già ottenuto il parere dei revisori. Una proposta di modifica del regolamento che conferma la correttezza del procedimento e delle tesi sostenute dall’amministrazione al momento dell’avvio della procedura e ben conosciute, da tempo, dal Consiglio, perché condivise già in sede di commissione il giorno 8 maggio 2019”.

    freccia