• Siracusa. L’omicidio di Elvira Leone ancora senza un colpevole: appello del pm Nicastro a “Chi l’ha visto?”

    L’omicidio di Elvira Leone, ancora senza soluzione. La professoressa in pensione fu assassinata brutalmente nel suo appartamento di piazza della Repubblica nel 2014. Da allora indagano i carabinieri, coordinati dalla Procura della Repubblica ma le indagini non sono mai arrivate davvero ad una svolta. La trasmissione televisiva “Chi l’ha visto?” è tornata ad occuparsi della vicenda ieri sera. Ricostruiti tutti i passaggi noti, con le telecamere di Rai 3 in città, in piazza della Repubblica, in via Tevere, con le immagini raccolte dagli impianti di videosorveglianza della zona. Ma soprattutto, l’intervista al sostituto procuratore Antonio Nicastro. L’attenzione è puntata sulla persona che si è introdotto nel palazzo in cui viveva la donna. Un uomo ( o una donna?) arrivato a bordo di un’auto di grossa cilindrata una Gran Cherocke e un “buco” di circa 4 ore. Nicastro ha chiaramente detto che “le possibilità sono due: o quell’uomo è l’assassino o non lo è. Se non lo è, lo invitiamo a svelarci la sua identità, a spiegaci cosa ha fatto quel giorno in quel luogo, dandoci un importante supporto”. Sollecitazione, ancora una volta, anche indirizzata a chiunque possa sapere qualcosa, fornire un minimo, nuovo, elemento utile alle indagini. La scorsa estate, nuovo intervento dei Ris a Siracusa, questa volta in una villetta dell’Arenella. La pista ancora maggiormente battuta è quella secondo cui l’omicidio sarebbe maturato nell’ambito delle conoscenze della donna, peraltro appassionata di ricamo. Esclusa, invece, dopo i primi giorni, l’ipotesi di una rapina culminata nell’efferato omicidio.
    Clicca qui per rivedere uno spezzone del servizio trasmesso dalla trasmissione di Rai Tre.

    728x90_jeep_4xe
    freccia