• Siracusa. “Voglio una radiografia” e in due vanno in escandescenza al Pronto Soccorso

    Due marocchini sono stati fermati questa notte dalla Polizia. Per il più grande dei due, maggiorenne, è scattato l’arresto e si trova già a Cavadonna. Per il minorenne (17 anni), invece, denuncia e trasferimento in centro per minori.
    Attorno alle 2.30 della notte hanno dato in escandescenza all’ingresso del reparto di emergenza perchè il maggiore dei due aveva un dolore al piede e voleva subito una radiografia.
    Minacce, sputi e pugni sbattuti sulle porte. I sanitari hanno chiamato la polizia ma neanche la vista delle divise ha placato i due. Anzi si sono scagliati anche contro gli agenti intervenuti. Con non poche difficoltà, i poliziotti delle Volanti li hanno riportati alla calma. Una volta in Questura, il maggiorenne – Mostafa Aborosso di 20 anni – è stato trovato anche in possesso di una lama di coltello, occultata tra i vestiti. Dovrà rispondere di resistenza, lesioni, minacce e oltraggio a pubblico ufficiale, nonché per possesso di un coltello.

    image_pdfimage_print
  • freccia