• Siracusa. Mobilità sostenibile, progetto di Astrea: “Regala una bici usata a chi non può acquistarla”

    Bici usate, che restano inutilizzate, chiuse in un garage. In molti ne possiedono almeno una, che andrebbe magari buttata via. A questi proprietari si rivolge l’associazione Astrea in memoria di Stefano Biondo, da sempre impegnata in iniziative di solidarietà. L’associazione di Rossana La Monica punta adesso l’attenzione sul riciclo, sul movimento, sui cambiamenti che possono essere effettuati nello stile di vita di ciascuno, a partire dagli spostamenti. Di mobilità sostenibile parla molto, in questi mesi, il Comune, che lo pone come una delle priorità anche per i prossimi mesi ed anni. E mentre si progettano piste ciclabili e si mettono a disposizione dei meno abbienti bici inutilizzate dell’amministrazione comunale, che necessitano di manutenzione, l’associazione immagina di arricchire la platea di quanti, non avendo la possibilità economica di acquistare una bici nuova, possono, però, ottenerla grazie alla donazione di cittadini sensibili. “Si stanno affermando nuovi stili di mobilità dei cittadini, più maturi e consapevoli- spiegano dall’associazione- che aprono scenari di grandi opportunità per la crescita dei mezzi di trasporto più sicuri, decongestionanti e a basso impatto. Puntando sulla mobilità sostenibile “Per Tutti” ripensando a come muoversi in città in modo che sia rispettato il necessario distanziamento fisico, evitando così la paralisi delle città causa afflusso maggiorato di automobili. Si sviluppa così un’idea di città più vivibile, più a misura d’uomo, più accessibile per i disabili, più efficiente, più resiliente, inclusiva e – non ultima – anche più bella! Il progetto coinvolge tutte le fasce d’età, quindi l’associazione è aperta ad accogliere le donazioni di biciclette sia per adulti sia per bambini presso la sede di piazza Santa”. L’iniziativa ha un hashtag: .#insiemecelafacciamodonolamiabici

     

    freccia