• Siracusa. Multe, 2 milioni nelle casse del Comune: ecco come si spendono

    Ammontano a circa 2 milioni 244 mila euro i proventi da sanzioni per violazioni al Codice della Strada che entrano in un anno nelle casse comunali. Questa, quantomeno, è la previsione per l’anno 2018 (che in realtà è un dato che emerge quando l’anno è già quasi terminato). La giunta comunale ha approvato nei giorni scorsi il nuovo piano di ripartizione delle quote, modificato rispetto ad una precedente ipotesi. Al miglioramento della circolazione veicolare, palazzo Vermexio decide di destinare 106 mila euro, con altri 105 mila per la segnaletica stradale. Spulciando la delibera dell’esecutivo guidato dal sindaco, Francesco Italia, emergono anche altre cifre. All’acquisto di attrezzature per la Ztl di Ortigia e impianti semaforici, l’esecutivo destina 70 mila euro, mentre alla manutenzione stradale ordinaria vanno 37 mila euro. Somma che sale a 55 mila euro per gli interventi di sicurezza stradale “per utenti deboli”. Inserita anche la voce “videosorveglianza  e monitoraggio traffico, per una somma di 25 mila euro. Per la rimozione dei veicoli, 40 mila euro. Cifra ben più consistente per il canone dell’illuminazione pubblica: si tratta di 324.312 euro.

    135 mila euro vanno invece per “progetti speciali e interventi straordinari per il miglioramento della circolazione veicolare, inclusi la manutenzione e il mantenimento dei mezzi”. Curiosità a margine,  alle esercitazioni di tiro a segno della polizia municipale vengono destinati circa 12 mila euro.

    image_pdfimage_print
  • freccia