• Siracusa. Nuova Clinica Villa Rizzo, torna l’incertezza tra reclami e diffide

    E’ durato appena 15 giorni il sereno per i lavoratori della Nuova Clinica Villa Rizzo. Sembrava felicemente conclusa la loro vertenza con l’accettazione dell’offerta giunta alla curatela fallimentare e gli accordi sindacali. E invece oggi tutto torna in discussione. E’ stato presentato un reclamo al Tribunale da parte della società fallita, di proprietà dei Liuzza, e contemporaneamente una diffida alla Regione. Primo riflesso di questi atti, il blocco delle procedure per la voltura delle convenzioni verso l’azienda che ha formalmente rilevato la proprietà dopo la gestione provvisoria dei curatori. E allora è nuovamente incertezza, per i dipendenti e per i servizi offerti in convenzione dalla clinica. I lavoratori si dicono “frastornati” e non escludono nuove forme di protesta dopo la mobilitazione delle settimane scorse.

    728x90
    freccia