• Siracusa. Nuovo ospedale, Vinciullo: “Silenzio assordante sull’iter per la definizione dell’area”

    Non si placano le polemiche relative al progetto di realizzazione del nuovo ospedale di Siracusa. L’ex deputato regionale Vincenzo Vinciullo torna sul tema.  “Dopo la consegna, priva di alcun valore giuridico-amministrativo, a Catania, della relazione del perito nominato dall’Asp di Siracusa sull’area dove costruire il Nuovo Ospedale di Siracusa-premette l’ex presidente della commissione Bilancio dell’Ars- il silenzio più assordante è caduto sull’iter tecnico – amministrativo per giungere alla definizione dell’area”. Vinciullo pone alcune domande, a cui chiede che venga fornita una risposta.
    “L’Ospedale di Siracusa è di I Livello, come da Rete Ospedaliera approvata, oppure di II Livello, come invece si mormora negli interventi radiofonici ed in alcune interviste? L’Asp ha trasmesso ufficialmente la richiesta di cambiare area rispetto all’individuazione fatta sempre dalla stessa Asp 8 nel giugno 2017? Se sì, a chi è stata assegnata questa procedura tecnico – amministrativa?”.
    “Il sindaco- è la richiesta di Vinciullo-  senza tergiversare ulteriormente, dica se ha ufficialmente ricevuto questa richiesta e a chi ha pensato di assegnarla.  Il Presidente del Consiglio Comunale dica se ha ricevuto ufficialmente, non privatamente, questa richiesta e a chi ha pensato di assegnarla; Il Dirigente dell’Ufficio Urbanistica dica se ha mai ricevuto la documentazione necessaria ufficialmente o se invece, ad oggi, non ha ancora ricevuto nulla”.Vinciullo chiede, inoltre, che il sindaco e la giunta comunichino il nome del Responsabile Unico del Procedimento.
    “Fino a quando non saranno chiariti questi dubbi e date le risposte necessarie e congruenti- ha continuato Vinciullo- è evidente che stiamo parlando di aria fritta e il Sindaco di Siracusa e il Presidente del Consiglio Comunale di Siracusa non possono continuare a tacere”

    freccia