• Siracusa. Nuovo solarium privato a Fontane Bianche, residenti sul piede di guerra

    Un nuovo solarium privato sulla scogliera, “un altro pezzo di mare negato”. L’associazione “Io Amo Fontane Bianche” dice no al progetto che, secondo quanto spiega il presidente, Raffaele Caccici, si estenderà per 860 metri quadrati, posto al centro, lasciando liberi 10 metri per lato di scogliera, “vicino al costone, pericolante”. Parte, dunque, una nuova battaglia. “Vogliamo che questo luogo rimanga liberamente fruibile- tuona Cacici- Non vogliamo essere complici di un altro scempio. Ci mettiamo dalla parte del territorio e della tutela della bellezza. Fontane Bianche- prosegue il presidente dell’associazione dei residenti della contrada Marina- ha bisogno di ben altri servizi”. Altro aspetto posto in evidenza, quello relativo all’impianto di fognatura. “Che in quell’area non c’è conclude Cacici- Ci chiediamo, pertanto, dove andranno a confluire gli scarichi. A Fontane Bianche, nei decessi, ne sono state fatte tante: dalle case sulla spiaggia e sulla scogliera, ai condomini che si sono privatizzati gli accessi al mare, alle strade in cui il litorale è stato negato, chiuse nel silenzio e nell’indifferenza generale. E’ il momento di lottare per gli obiettivi giusti, a vantaggio di tutti”.

    freccia