• Siracusa. "Ora denuncio gli egiziani": dopo il sequestro del motopesca, scattano gli esposti

    Fabio Micalizzi è il presidente regionale dell’Associazione pescatori marittimi professionali (Apmp). Domattina si presenterà in Procura a Siracusa per presentare un esposto sul caso del sequestro del peschereccio Alba Chiara da parte delle autorità egiziane.
    Una disavventura per l’imbarcazione della marineria siracusana durata poco meno di 24 ore ma che ha lasciato comunque il segno nel mondo della pesca siciliano. Tanto che Micalizzi denuncerà al procuratore capo, Giordano, quello che secondo lui è un abuso commesso dagli egiziani. “Peggio, una violazione delle regole internazionali. In particolare, sequestrando in acque internazionali l’Alba Chiara è stato ignorato quanto disposto dalla convenzione di Montego Bay, in particolare dall’articolo 9”, argomenta proprio Micalizzi che questa mattina ha presentato un primo esposto “gemello” a Catania.
    Intanto, il motopesca Alba Chiara, una volta liberato, ha ripreso la sua battuta di pesca nel Mediterraneo. Non rientrerà in porto a Siracusa prima di due settimane.
    (foto: Fabio Micalizzi, dal web)

    728x90_jeep_4xe
    freccia