• Siracusa perde monsignor Mangiagli, il parroco del Pantheon stroncato da un infarto

    Lutto nella Chiesa siracusana. Stroncato da un infarto si è spento monsignor Paolo Mangiagli, parroco del Pantheon di Siracusa. “Una domenica triste per Palazzolo”, commenta il sindaco, Salvo Gallo. Monsignor Mangiagli era infatti originario del comune della zona montana.
    Amatissimo, sempre pronto a dare una mano a chi ne aveva bisogno, che fosse di un riparo per dormire, un pasto caldo, una parola di conforto. Questo il ricordo dei fedeli e di quanti lo hanno conosciuto.
    Padre Mangiagli è stato stroncato da un infarto nel cuore della notte. Era stato lui a creare la mensa dei poveri, ancora oggi attiva al Pantheon. Aveva 75 anni (ne avrebbe compiuti 76 il 3 gennaio prossimo). Era anche vicario giudiziale del Tribunale Ecclesiastico. Commosso il ricordo del sindaco, Francesco Italia. “Oggi – il pensiero del primo cittadino – ci lascia un grande uomo, un padre della nostra comunità che ha servito gli altri con umiltà e disinteresse. Grazie Padre Paolo per essere stato guida e luce della nostra comunità”.

    728x90_jeepr_4xe
    freccia