• Siracusa. Pesca di frodo: sequestrati 10 chili di cozze, scatta la multa da 4000 euro

    Stava pescando cozze nelle acque del Porto Grande. Un pescatore sportivo è stato bloccato, al termine della sua battuta, dagli uomini della Guardia Costiera. L’uomo è stato trovato in possesso di 10 chili di cozze e multato per 4 mila euro. Il prodotto ittico sequestrato è stato rigettato in mare scongiurando così che tale prodotto, privo di qualsiasi attestazione sanitaria che ne dichiarasse l’idoneità al consumo umano, potesse essere consumato da ignari cittadini con conseguenze di salute di vario tipo.
    La Capitaneria di Porto ricorda che dal 1 maggio al 30 giugno è fatto assoluto divieto di pescare, detenere, trasbordare, sbarcare, trasportare e commercializzare il riccio di mare in qualunque stadio di crescita per il fermo biologico imposto a causa dell’eccessivo prelievo degli echinodermi effettuato negli anni, sia da parte dei pescatori professionali che da parte dei pescatori sportivi. Si rammenta che è altresì vietato praticare la pesca all’interno del Porto Grande e commercializzare il prodotto ittico frutto della pesca sportiva.

    freccia