• Siracusa. Presidio permanente sotto Palazzo Vermexio: la lunga protesta di Indignados e Movimento 5 Stelle

    Indignados e Movimento 5 Stelle insieme. Due delle voci principali di protesta dopo l’esplosione della bufera che ha travolto il Consiglio Comunale di Siracusa hanno deciso di unire le loro forze per una linea comune di protesta. Si sono ritrovati ieri sera in via Piave, insieme ai rappresentanti di una ventina tra associazioni e comitati cittadini. Una discussione sul da farsi per ottenere il loro obiettivo: le dimissioni dei responsabili di un eccesso.
    Venerdì 27 marzo daranno vita ad una lunga assemblea pubblica permanente davanti il portone d’ingresso di Palazzo Vermexio. Dodici ore di presidio, già autorizzato, dalle 9 alle 21. “Ma vedremo come si mettono le cose e decideremo se proseguire ad oltranza”, annuncia Peppe Giganti diventato il portavoce ufficiale del malcontento. I numeri dovrebbero essere più alti rispetto alla precedente iniziativa che aveva portato martedì scorso in piazza Duomo non più di un centinaio di indignados siracusani. “C’è anche chi si metterà in ferie dal lavoro per esserci. Noi non abbiamo gettoni o giustificazioni”, aggiunge. “La manifestazione non è dei 5 Stelle e non è degli indignados. E’ dei cittadini perchè siamo tutti sulla stessa barca”.

    728x90_Alfa_Giulietta
    freccia