• Siracusa. Prezzi al consumo, indice tendenziale al ribasso: -0,1% rispetto al mese scorso

    Prezzi al consumo a Siracusa, l’indice tendenziale generale fa segnare un decremento dello 0,1% rispetto al mese scorso. Rispetto allo stesso mese dello scorso anno +1,6%. E’ la rilevazione effettuata dalla Commissione “Prezzi al consumo” del Comune di Siracusa, presieduta dall’assessore Maria Grazia Cavarra. Le divisioni di spesa che registrano una variazione in più del tasso congiunturale rispetto al mese precedente sono: abitazione,acqua,energia elettrica, gas e altri combustibili (0,2); servizi ricettivi e di ristorazione (0,2).
    Le divisioni di spesa per le quali la variazione congiunturale si attesta allo zero sono le bevande alcoliche e i tabacchi, l’abbigliamento, la ricreazione, gli spettacoli e la cultura, l’istruzione, altri beni e servizi.
    Le variazioni del tasso congiunturale negativo riguardano le seguenti divisioni di spesa: prodotti alimentari e bevande analcoliche (- 0,4); comunicazione (- 0,9); trasporti (- 0,5); mobili, articoli e servizi per la casa (- 0,1).
    Le rilevazioni sono state effettuate secondo le disposizioni e le norme tecniche stabilite dall’Istat, e approvate dalla Commissione Comunale di controllo dei prezzi al consumo.

    freccia