• Siracusa. Protesta degli studenti, l’assessore Lagalla invita i rappresentanti delle consulte

    Possibile avvio di un dialogo tra gli studenti siracusani e l’assessore regionale all’Istruzione e Formazione Professionale Roberto Lagalla. Dopo le proteste di questi giorni e le manifestazioni di piazza, l’esponente della giunta Musumeci apre alla possibilità di avviare un percorso verso la soluzione dei problemi lamentati, a cominciare da un incontro con una delegazione delle consulte. L’assessore Lagalla lo rende evidente quando spiega che “quando alcuni mesi fa andai personalmente a verificare i danni arrecati dal cedimento di una parte del controsoffitto del Liceo Quintiliano di Siracusa-ricorda-  oltre ad adoperarmi per permettere ai ragazzi di rientrare in classe in breve tempo ed in condizioni di assoluta sicurezza, cosa che effettivamente è avvenuta, dichiarai ai rappresentanti degli studenti la mia totale disponibilità al dialogo. Da quel giorno – fa sapere ancora Lagalla – non ho mai ricevuto alcuna ulteriore richiesta rispetto ad emergenze specifiche che invece, data l’iniziativa portata avanti dagli stessi studenti, deduco vogliano sottopormi. Ribadisco, quindi, la mia disponibilità al dialogo e, in particolare, ad accogliere i rappresentanti della Rete degli Studenti e della Unione degli studenti, che nelle scorse giornate hanno condotto la protesta siracusana per richiamare attenzione sul tema dell’edilizia scolastica e sulla legge sul diritto allo studio, priorità su cui il governo continua a lavorare”.

    728x90_jeepr_4xe
    freccia