• Siracusa. Protesta dei migranti del centro Sprar di contrada Spalla: niente pocket money e sbarrano il cancello

    Ancora una protesta dei richiedenti asilo ospitati nel centro Sprar di contrada Spalla, alle porte di Siracusa. Quattro mesi fa avevano bloccato la strada perchè lamentavano la mancata erogazione del “pocket money”, la somma giornaliera che spetta a chi si trova in quel particolare status.
    Una ventina di migranti questa volta ha sbarrato i cancelli della struttura, impedendo l’uscita degli operatori. E’dovuta intervenire la polizia. Anche in questo caso, la protesta prende le mosse dalla mancata erogazione della somma.
    (foto: la precedente protesta)

    freccia