• Siracusa. Rapina tabaccheria, “tradito” dai vestiti e da una lite in famiglia

    I vestiti indossati hanno permesso ai carabinieri di risalire all’identità del presunto autore di una rapina ai danni di una tabaccheria. L’episodio è avvenuto lo scorso 19 novembre, in via Vanvitelli. Circa 150 euro il “bottino”. Dalla visione delle immagini di videosorveglianza, gli investigatori hanno riconosciuto il 24enne Aleandro De Simone che qualche ora prima della rapina, durante una lite in famiglia, era già stato identificato dalla stessa pattuglia dei carabinieri intervenuta per la rapina.
    E’ stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto e agli arresti domiciliari. Fermo convalidato dal Tribunale di Siracusa, insieme ai domiciliari.

    freccia