• Siracusa. Refezione scolastica che non c’è, protesta sotto Palazzo Vermexio

    Salvare i posti di lavoro e dare garanzia per un servizio essenziale e di qualità ai bambini. Sono queste le richieste del sit-in organizzato per domani mattina, a partire dalle 8, da Fisascat Cisl e Uiltucs davanti a Palazzo Vermexio.
    Il mancato avvio della refezione scolastica negli istituti comprensivi di Siracusa corre il rischio di tramutarsi in problema sociale ed occupazionale per i lavoratori della Cot, l’azienda incaricata del servizio che ha già comunicato l’avvio delle lettere di licenziamento per circa 40 persone.
    “Chiediamo un incontro urgente all’amministrazione comunale – hanno sottolineato le segretarie generali delle due federazioni, Teresa Pintacorona e Anna Floridia – Il mancato avvio della refezione scolastica, insieme al silenzio sul nuovo appalto, mettono a rischio il lavoro di molte persone e la stessa qualità del servizio. La presenza di un’azienda certificata è garanzia sotto molti punti di vista. Non si può derogare ad un obbligo del genere e lasciare i bambini senza pasto o, in qualche caso, con vivande che arrivano da luoghi non tracciabili e magari non in possesso di certificazioni di legge.”

    freccia