• Siracusa. Revocata la protesta dei lavoratori ex Pirelli. Vertice in prefettura con i vertici dell'Inps

    Hanno deciso di attendere gli esiti del vertice che il prefetto, Armando Gradone ha convocato per lunedi mattina con i vertici provinciali dell’Inps. I 17 lavoratori ex Pirelli, impiegati in lavori socialmente utili che svolgono per conto del Comune di Siracusa, annunciano la revoca dello stato di agitazione indetto e del sit-in programmato per il 10 febbraio davanti la prefettura, in piazza Archimede. Una scelta legata al segnale positivo letto nell’iniziativa del prefetto. Il problema degli ex dipendenti Pirelli riguarda il notevole ritardo nell’erogazione della cassa integrazione straordinaria relativa all’interno 2013.La vicenda è anche approdata in parlamento, alla fine di gennaio, con un’interrogazione presentata dal deputato siracusano, Pippo Zappulla in commissione Lavoro. A determinare una situazione di cui i lavoratori fanno le spese sarebbe un’incongruità della denominazione societaria inserita nel provvedimento già decretato dal ministero, firmato da “Pirelli Cavi” e non da “Pirelli & C”, che ha assorbito, nel frattempo la prima società. L’ultima erogazione risalirebbe a febbraio dello scorso anno, in quanto relativa al 2012. Dagli esiti dell’incontro dipenderanno eventuali altre iniziative.

    freccia