• Siracusa. Rianimazione, "Regione pronta a reperire fondi per l'Umberto I e il Di Maria"

    Rassicurazioni dall’assessore regionale alla Sanità, Baldo Gucciardi sul futuro dei riparti di Rianimazione dell’ospedale “Umberto I” di Siracusa e Avola. L’esponente della giunta Crocetta avrebbe fornito garanzie in merito al deputato regionale Pippo Gennuso, annunciando la massima attenzione, “in modo da reperire le risorse economiche necessarie per i due reparti”. Motivo di soddisfazione per il parlamentare del’Ars, che ricorda come la questione sanità, in provincia, “sia ben  più complessa di quella che, legittimamente, prospettano le singole rivendicazioni territoriali. Sebbene le esigenze dei vari presidi ospedalieri e delle singole cittadine siano giuste-aggiunge il deputato regionale- non possiamo proseguire la discussione con un’ottica miope e parziale che non renderebbe giustizia ai risultati attesi dai cittadini”. Gennuso sollecita una “programmazione ampia e condivisa di tutti i presidi ospedalieri” onde evitare situazioni come quella che riguarda il Pronto Soccorso di Noto, costato circa un milione di euro e di cui oggi si discute la chiusura.

    728x90_jeep_4xe
    freccia