• Siracusa. Rifiuti, fuori la Tech: servizio aggiudicato alla Tekra

    Il servizio di igiene urbana è stato affidato alla Tekra. Il provvedimento interdittivo antimafia recapitato nelle settimane scorse alla Tech Servizi di Floridia, agggiudicataria della gara d’appalto in raggruppamento con la Ciclat Trasporti Ambiente, ha convinto il Comune di Siracusa a procedere con l’assegnazione del servizio alla Tekra, la cui offerta era stata valutata come seconda.
    Il Comune di Siracusa si è determinato a non accogliere la proposta della Commissione di Gara dell’Urega di aggiudicazione del servizio al raggruppamento Tech Servizi-Ciclat Trasporti Ambiente.
    Gli uffici hanno deciso l’esclusione anche perché nell’offerta economica è stato indicato il costo della manodopera degli operai e non anche degli impiegati, in violazione del Disciplinare di Gara e dell’art. 95 comma 10 del D.lgs. n. 50/2016.
    Inoltre, non sarebbe stato possibile procedere all’aggiudicazione al raggruppamento temporaneo perché la Tech Servizi s.r.l. (mandataria) è destinataria del provvedimento interdittivo antimafia. In ossequio alla regola generale di immodificabilità della composizione del raggruppamento in sede di gara, non è stata accettata la proposta della Ciclat Trasporti Ambiente (mandante) di eseguire il servizio senza la Tech Servizi.
    Pertanto, il servizio di igiene urbana è stato aggiudicato alla Tekra per sette anni, per la somma complessiva di 121.454.840,24.

    freccia