• Siracusa. Riqualificazione viale Tisia, speranza e paure per il progetto

    Nonostante la cancellazione dei fondi destinati alla riqualificazione delle periferie, c’è una speranza per il progetto che riguardava viale Tisia. E passa per una intesa trasversale romana tra amministrazione comunale e Movimento 5 Stelle.
    L’emendamento al Milleproroghe tanto criticata consente, infatti, di mantenere in vita gli stanziamenti per i progetti già esecutivi e per i quali possono anche essere eventualmente utilizzati i residui attivi. Il Comune di Siracusa, però, non ha somme di quel tipo disponibili. A Roma ha comunque trovato una sponda, nell’interesse preminente della città, nel parlamentare pentastellato Paolo Ficara che ha aggiornato il sindaco Francesco Italia sulla possibilità di far rientrare l’ambizioso progetto di riqualificazione della zona commerciale tra quelli per i quali il governo garantirà comunque copertura, dopo il taglio dei fondi periferia.
    Ma dall’opposizione frena gli entusiasmi il consigliere comunale Salvo Castagnino. “Mancano dei pareri e manca l’esecutività del progetto”, spiega. Due cose che condannerebbero il progetto a rimanere solo sulla carta. “Il presidente del Consiglio Comunale ha l’obbligo di convocare entro venti giorni una seduta per trattare il tema, dopo la mia richiesta urgente. Spero siano presenti in aula i dirigenti e gli assessori insieme ai deputati nazionali e regionali”.

    728x90_jeep_4xe
    freccia