• Siracusa. Ritorna al suo posto l'edicola votiva di via Lido Sacramento

    E’ tornata al suo posto la stele votiva di via Lido Sacramento. Era stata rimossa per consentire i lavori di costruzione della nuova rotatoria, all’incrocio con la statale 115. A prenderla in “custodia” era stata la vicina chiesa del Plemmirio, con padre Aurelio Russo che è riuscito a coinvolgere volontari per una operazione di restauro che ha restituito alla pietra il suo bianco originario.
    Nel pomeriggio di ieri, la stele è stata “rimontata” esattamente in quello che era il suo posto originario. Semplice notarla quando ci si muove in direzione Cassibile. Meno in uscita dalla rotatoria, muovendosi verso Siracusa. “E’ una scelta simbolica che rispecchia la volontà originaria di chi cinquant’anni fa la volle lì, con lo sguardo della Madonna rivolto verso la città a cui concede la sua protezione e la sua benedizione”, spiega padre Aurelio che ha seguito il lavoro degli operai.
    Se la stele è tornata, non ancora la statuetta della Madonna. “Stiamo sostituendo il vetro protettivo con un più sicuro policarbonato e poi anche la riproduzione della Madonna delle Lacrime tornerà a posto”, anticipa l’attivo parroco.
    E mentre gli operai completano i lavori, diversi automobilisti si fermano per complimentarsi e salutare il ritorno della stele. A testimonianza che per molti, religiosità o meno, anche quello era un simbolo di Siracusa. Un simbolo che ritorna.

    728x90_jeep_4xe
    freccia