• Siracusa. Sai 8, documento pro Garozzo. Pronto l'avviso pubblico per affidare il servizio

    “Garozzo è sempre stato coerente con gli impegni assunti, tendenti alla restituzione degli impianti idrici e alla gestione pubblica, con la salvaguardia dei livelli occupazionali”. E’ questo, in estrema sintesi, il messaggio contenuto in un documento, sottoscritto da 60 ex lavoratori Sogeas, poi passati in “Sai 8”. Tra i firmatari della nota, consegnata al prefetto, Armando Gradone, al commissario dell’Ato idrico, Mario Ortello, al consiglio comunale e alle organizzazioni sindacali figurano anche alcuni componenti dell’assise cittadina: Luciano Aloschi, Pippo Impallomeni ed Elio Di Lorenzo. Con il documento pubblicato, i nove dipendenti intendono dissociarsi dalle “iniziative sindacali eventualmente rivolte anche contro il sindaco, Giancarlo Garozzo. I lavoratori “sostengono il commissario Ortello e solidarizzano con gli altri colleghi”. Dal canto suo, il sindaco rivendica “il valore di un atteggiamento volto al rispetto delle leggi e alla difesa di 158 posti di lavoro. L’unica strada possibile – prosegue il sindaco – è il passaggio dalla gestione privata poiché passare direttamente alla gestione pubblica o a quella mista comporta di procedere alle assunzioni per concorso e, quindi, nessuna certezza per i dipendenti della Sai 8, senza contare le ripercussioni sul patto di stabilità. Questa impostazione è stata condivisa dai comuni di Augusta e Solarino e assieme, la prossima settimana, lanceremo l’avviso pubblico per la gestione del servizio idrico nelle tre città. In questa maniera riusciremo ad assorbire 90 dei 158 lavoratori”.

    728x90_Alfa_Giulietta
    freccia