• Siracusa. Scatta il fermo biologico del pesce spada, controlli della Capitaneria in mare e per terra

    Dal primo marzo scatta il fermo biologico del pesce spada. Fino al termine del mese è quindi vietato pescare, detenere o trasbordare esemplari della particolare specie pelagica nel mar Mediterraneo.
    Il fermo biologico mira a tutelare il pesce spada, a rischio estinzione a causa dell’eccessivo sfruttamento dello stock ittico.
    A carico dei trasgressori è prevista una multa da 2.000 fino a 12.000 euro, oltre a sanzioni amministrative accessorie e la confisca del prodotto ittico. I controlli saranno effettuati dalla Capitaneria di Porto effettuando visite ispettive a terra e in mare.

    728x90_jeepr_4xe
    freccia