• Siracusa. Scintille in commissione bilancio. Castagnino attacca Burti: "Signor si". La replica: "Pretestuoso"

    Scontro  in vista al consiglio comunale di Siracusa, in particolare all’interno della commissioni. Il consigliere di Ncd, Salvo Castagnino, si scagli contro il collega Cosimo Burti. L’esponente del Megafono, presidente della Commissione bilancio, viene etichettato come “un signor si che ha premura e tratta argomenti che non competono la sua commissione”, l’accusa di Castagnino.  “È il caso di regolamenti che dovrebbero raccogliere il parere della commissione Commercio e della commissione Regolamenti ed invece vengono trasmesse alla commissione Bilancio del presidente Burti, al quale ho chiesto oggi perchè una data proposta sia stata trasmessa alla sua commissione. Mi ha risposto che non lo sa. Allora mi chiedo come mai la commissione commercio, che dovrebbe esprimersi in materia, non sospende l’iter o direttamente chiude visto che non serve e passa tutto al bilancio. Chiederò al Segretario Generale di verificare la compatibilità delle richieste di parere con le competenze delle singole commissioni”.
    Secondo Castagnino la commissione presieduta da Cosimo Burti “dovrebbe trattare argomenti di sua competenza”, come lo strumento di previsione finanziaria.  “Mi aspetto che la commissione  Bilancio si attivi per spingere l’amministrazione a produrre il bilancio preventivo. Sono sdegnato dalle false dichiarazioni fornite in aula consiliare”.
    Cosimo Burti replica sereno. “Non decido io quale proposta trattare ma ci pensa l’ufficio di presidenza del Consiglio Comunale che distribuisce i temi. Oggi, ad esempio, parliamo di quella data proposta. Ma lo facciamo in commissione Bilancio perchè è previsto anche un aspetto economico, ovvero la riduzione del 50% sulla tassa di concessione del suolo pubblico. Ed è una cosa che ha direttamente a che fare con la commissione bilancio. Mi sembra che l’atteggiamento della minoranza sia pretestuoso. Ogni occasione è buona per creare problemi”.

    728x90_jeep_termo
    freccia