• Siracusa. Servizio Idrico: Caltacqua interessata a rilevare Sai 8 e il suo passivo?

    Mentre i sindaci che hanno consegnato gli impianti non riescono a mettersi d’accordo sul modello di gestione del servizio idrico dopo il fallimento di Sai 8 e mentre la curatela produce il massimo sforzo nella caccia ai morosi, c’è chi si sta muovendo per capire se e come rilevare il passivo della fallita Società d’Ambito e subentrarle. E’ Caltacqua, Acque di Caltanissetta spa.
    Incontri informali ci sarebbero già stati nei giorni scorsi. Dirigenti e tecnici della società nissena avrebbero ieri visitato gli impianti e incontrato i curatori fallimentari. Si studiano le carte per capire l’ammontare esatto del passivo di cui Caltacqua si farebbe eventualmente carico. Mercoledì, invece, è atteso a Siracusa l’amministratore di Aqualia, impresa spagnola capofila tra le costituenti Caltacqua. Dovrebbe parlare anche con i rappresentanti sindacali dei lavoratori oggi ancora Sai 8.
    Da chi è composto il management di Caltacqua? Il direttore generale è Salvatore Guarino. Affiancato da Ramon Pujol direttore amministrativo, Salvatore Giuliana (direttore tecnico) e Fernando Maldonado (direttore acquisti). In una conferenza stampa tenuta a Caltanissetta alcune settimane fa, hanno ammesso “che il servizio erogato fino a oggi non è ottimale rispetto agli standard europei”, parlando di responsabilità del passato. Annunciato un piano investimenti per Caltanissetta pari a 20 milioni di euro.
    Il rapporto con il personale è stato “turbolento” in passato. Nel 2011 polemiche accese attorno a 50 provvedimenti di mobilità e licenziamento. Per i 150 dipendenti Sai 8 è un dato che non lascia tranquilli. Ad onor del vero, per il 2014 Caltacqua ha confermato la proroga dei contratti di solidarietà per l’intero organico (177 lavoratori). Ma le polemiche nel nisseno non sono mancate, anche relativamente alle tariffe.
    Quella che impropriamente potremmo definire “trattativa”, ancora in una fase iniziale, non è un segreto. Ne sono informati i sindaci dei principali Comuni del Siracusa, che guardano con attenzione soprattutto per comprendere se vi siano eventualmente presunti punti di contatto con la passata gestione.
    Proprio i sindaci martedì saranno a Palermo, in Regione. Saranno ascoltati in audizione dalla IV Commissione. E anticipano che sarà una riunione “calda”.

    (foto: management Caltacqua al completo)

    728x90
    freccia