• Siracusa. Servizio idrico, intervista con il commissario Ato Mario Ortello. Il video

    Per i novanta giorni di gestione diretta del Consorzio Ato, gli ex dipendenti Sai 8 non hanno nulla da temere. Dopo, toccherà ai Comuni darsi da fare per evitare di lasciare disoccupati tra i 150 lavoratori che hanno curato e gestito per Sai 8 i vari aspetti del servizio. Lo ha detto il commissario liquidatore dell’Ato, Mario Ortello, ospite negli studi di FM Italia. Che non ha nascosto di base un certo ottimismo, confidando nella responsabilità della politica regionale e nella volontà che sarebbe emersa nel corso dei tavoli tecnici con i sindaci interessati.
    Nel frattempo, Ortello è riuscito a sbloccare il pagamento relativo al mese di aprile, di concerto con la curatela fallimentare che – per sua parte – ha fatto quanto di competenza in tribunale. Soddisfatti i sindacati che hanno seguito da vicino e con attenzione tutte le fasi. E torna il sereno dopo la giornata di proteste. Il servizio idrico non sarebbe quindi a rischio per gli utenti che si augurano adesso che, con una guida pubblica ad opera dei Comuni da qui a 90 giorni, si possa assistere  ad un ritocco verso il basso delle tariffe e di servizi accessori.

    728x90
    freccia