Siracusa. Spartitraffico a Targia, la commissione urbanistica dice si: idea deflettori

Anche la I Commissione consiliare ha sposato l’idea di realizzare uno spartitraffico a Targia per ragioni di sicurezza. Approvato all’unanimità l’atto di indirizzo con il quale si impegna l’amministrazione alla redazione di un progetto che preveda la realizzazione di un guardrail centrale a norma lungo l’asse viario di contrada Targia e una rotatoria all’altezza della stazioncina ferroviaria.
“Una soluzione a basso costo, atta a favorire l’inversione di marcia ed evitare l’attraversamento della carreggiata”, spiega il consigliere Carlo Gradenigo.
Quanto allo spartitraffico, starebbe prendendo piede l’idea di ricorrere a deflettori in plastica che segnalano rumorosamente l’avvenuta invasione di corsia. Cosa che permetterebbe di superare eventuali preoccupazioni di protezione civile. Diverse istituzioni hanno intanto suggerito garbatamente un economico e veloce ricorso a jersey in plastica riempiti d’acqua, con rotatoria a metà.

Foto a titolo di esempio, dal web

image_pdfimage_print
  • freccia