• Siracusa. Su Calarossa non si placano le polemiche, Castagnino: "Macchè lavoro e servizi…"

    Non bastano le maggiori notizie fornite dall’assessore al centro storico, Italia. Il consigliere comunale, Salvo Castagnino, tra i primi a segnalare il caso di Calarossa schiuma ancora rabbia. “Confermo tutto quanto era nei miei obiettivi di critica. E’ improponibile che l’avvio di nuovi servizi limitatamente ad una porzione di spiaggia, attraverso un bando ad evidenza pubblica, consenta la creazione di nuove opportunità di lavoro per i nostri concittadini e contestualmente offrirà a tutti una serie di servizi gratuiti”, come sostenuto dall’assessore.
    “Non ci sarà nessuna nuova opportunità di lavoro ne tanto meno l’opportunità di servizi gratuiti per i cittadini ed i turisti che verranno costretti, da limitazioni imposti dalla gestione, ad usufruire del servizio privato per accedere alla spiaggetta di Calarossa”, si dice invece certo l’esponente di opposizione.
    “E’ strano – punge infine – che l’assessore Italia ribatta tramite comunicato stampa ancora prima di rispondere all’interrogazione scritta e depositata. Voglio e vorrò vedere tutte le carte che interessano questa vicenda e sarà mia cura, successivamente, approfondire la privatizzazione della spiaggetta tramite i legali”.

    freccia