• Siracusa. Terapia del dolore, l'Asp consolida la rete e avvia corsi di formazione per i medici

    L’Asp di Siracusa consolida la “Rete della terapia del dolore” istituita lo scorso gennaio. Della rete, che ha come riferimento gli ospedali di Palermo e Taormina, centri Hub, fanno parte tre ambulatori per la diagnosi e cura del dolore: due all’ospedale Umberto I e uno all’ospedale di Lentini, oltre al Centro Spoke provinciale dell’ospedale Rizza di Viale Epipoli. Per migliorare il servizio, l’Unità operativa Formazione dell’azienda sanitaria provinciale, insieme al centro Spoke, diretto da Marilina Schembari, ha avviato un progetto di formazione aziendale. L’obiettivo è quello di migliorare l’approccio terapeutico nella gestione del dolore cronico, ma anche di promuovere una sinergia tra il medico di medicina generale e le altre figure sanitarie coinvolte nell’assistenza ai pazienti con patologie dolorose. Tra gli argomenti trattati, le modalità con cui si articola la Rete di terapia del dolore a livello provinciale, i principi di trattamento farmacologico in particolare l’uso degli oppiodi e la cura dell’aspetto relazionale con il paziente e la sua famiglia. Il progetto prevede la formazione di 100 medici di medicina generale e vede coinvolti come docenti medici di medicina generale al fianco degli specialisti in terapia del dolore operanti negli ambulatori Spoke. Il piano formativo è articolato in quattro edizioni, due si sono svolte a Siracusa e le restanti sono previste il 10 e il 31 maggio rispettivamente nelle sale convegni dei presidi ospedalieri di Avola e Lentini.

    freccia