• Siracusa torna lentamente alla normalità: riaperte alcune strade e la linea ferroviaria per Catania

    Torna lentamente alla normalità la situazione lungo le strade della provincia di Siracusa dopo la giornata nera di ieri.

    Il Ccs, centro coordinamento soccorsi istituito in prefettura traccia il quadro attuale della situazione. Riaperte diverse arterie: la statale 194 che era stata chiusa all’altezza dei Vivai Sciacca, la statale 114 all’altezza del Ciapi, la provinciale 104 Faro-Carrozziere-Torre Milocca-Ognina-Fontane Bianche.

    Nella zona Nord, tornate transitabili la Lentini-Valsavoia e la Lentini -Scordia, precedentemente interdette alla circolazione.

    Restano chiuse le provinciali 3 Ponte Pietra – Cozzo Pantano chiusa causa allagamenti; 5 Buccheri – San Giovanni chiusa causa frane e smottamenti;  13 Francofonte – Scordia chiusa causa allagamenti.
    In corso di verifica la praticabilità della Strada provinciale 54 Sortino – Fiumara – Mandredonne, chiusa per frana e straripamento delle acque del fiume.
    Riaperta, intanto la linea ferroviaria Siracusa – Catania, con 5 corse e l’aggiunta di un servizio sostitutivo a mezzo di pullman;

    Chiusa, invece, la linea ferroviaria Siracusa – Modica. Anche in questo caso è stato avviato un servizio sostitutivo con l’impiego di pullman.

    freccia