• Siracusa. Traslato il simulacro di Santa Lucia, domenica la festa del patrocinio con il volo dei colombi

    Tutto pronto per la festa di Santa Lucia delle quaglie. Questa mattina, alle 11.45 la partecipata traslazione del simulacro esposto adesso sull’altare maggiore, tra due ali di fedeli e curiosi e il tradizionale scampanellio a scandire le fasi delle operazioni dei berretti verdi.
    Alle 12.00 è stata poi inaugurata all’interno della Cattedrale una lapide in ricordo della visita del corpo della Patrona, lo scorso dicembre. In serata, alle 19, la celebrazione presieduta dall’arcivescovo, Salvatore Pappalardo.
    Domenica 3, alle 12, il simulacro della Santa siracusana raggiungerà in processione la vicina chiesa di Santa Lucia alla Badia. Un momento salutato dal tradizionale volo dei colombi, particolarità della festa del patrocinio di maggio.
    In mattinata, alle 10.15, il cardinale Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento, terrà in Cattedrale il tradizionale pontificale.
    “Sono tante le iniziative che vogliamo proporre per sottolineare gli aspetti di carità ed il messaggio concreto di Lucia”, spiega il presidente della Deputazione della Cappella, Pucci Piccione. “Apriremo la chiesa di Santa Maria della Concezione, da sempre legata alla tradizione di Lucia, dove venivano conservate le scarpette ed il vestito. Due immobili di proprietà della Deputazione sono stati concessi in comodato d’uso per finalità sociali: alle suore Scalabrianiane, che si occupano di migranti, e all’associazione Amici di Francesco che si interessano di carcerati”.

    728x90_jeep_4xe
    freccia