• Siracusa. Inaugurata la sala per le donne che denunciano violenza al comando dei carabinieri

    Inaugurata questa mattina la stanza, nella sede del comando provinciale dei carabinieri di viale Tica, dedicata alle donne che denunciano violenze. Non è un caso se il comandante provinciale, Luigi Grasso ha voluto tagliare il nastro proprio oggi, 8 marzo, Giornata della Donna. Un messaggio chiaro e l’intento di creare tutte le condizioni, anche psicologiche, maggiormente favorevoli per chi subisce soprusi e violenza, spesso tra le mura domestiche, spesso da parte del proprio compagno, marito o di chi, comunque, dovrebbe essere un sostegno e non certamente il nemico. Il progetto rientra nell’ambito di un’iniziativa nazionale, realizzata in collaborazione con il Soroptimist. Alla cerimonia di questa mattina hanno preso parte le autorità locali e la presidente del Soroptimist nazionale, Leila Piccione. La stanza allestita, tecnicamente definita “aula per le audizioni” ha le pareti color pastello e uno spazio destinato ad eventuali bambini , che possono trascorrere in maniera serena, senza sentire la pressione di un momento difficile, dedicandosi a giochi colorati. Una camera sobria ma in cui la freddezza di un ufficio con dei carabinieri in divisa viene sostituita da un ambiente più a misura di donna, con quel calore che può agevolare chi intende aprirsi, raccontare un’esperienza che spesso è molto difficile comunicare, per una serie di fattori che bloccano la donna e le fanno addirittura provare una vergogna che dovrebbe provare chi usa violenza nei confronti di qualcuno, non certamente chi la subisce.
    stanza donne vittime violenza

    728x90_jeep_4xe
    freccia