• Siracusa. Venerdì visita della Boldrini: incontro con il sindaco Garozzo a Città Giardino

    Chi invece verrà in visita per certo a Siracusa e in alcuni centri della provincia è Laura Boldrini. La presidente della Camera ha scelto il capoluogo aretuseo per la giornata mondiale del rifugiato: il 20 giugno. Una visita ufficiale nel giorno in cui l’alto commissariato dell’Onu per i i rifugiati celebra la convenzione del 1951.
    La terza carica dello Stato, in passato in prima linea per la causa di profughi e rifugiati, vuole così testimoniare la sua vicinanza verso un territorio direttamente interessato dai recenti fenomeni migratori e dai temi dell’accoglienza. Il programma della sua visita siracusana non è ancora stato reso pubblico. Si ipotizza un passaggio ad Augusta e risulta prenotato il posto per assistere alle rappresentazioni classiche al teatro greco di Siracusa. Previsto anche un incontro con il sindaco, Giancarlo Garozzo. Avverrà venerdì in un centro di prima accoglienza di Città Giardino. “Contento dell’attenzione verso la situazione che viviamo da queste parti. Bene la visita, ma non è con la presenza che si risolvono i problemi”, dice intervenendo su FM Italia il primo cittadino.

    728x90
    freccia