• Siracusa. Verde pubblico, pronto il bando: la città suddivisa in 5 micro-aree

    Pronto il nuovo bando per la cura del verde pubblico in città. L’amministrazione comunale ha anzitutto diviso la gestione del verde dai servizi di raccolta e smaltimento dei rifiuti, dove finora era confluita con un unico appalto per tutti e due i settori.
    Il nuovo bando prevede anzitutto la suddivisione del capoluogo in 5 micro-aree: Nord, Sud, Cimitero, parchi e scuole. E’ stato illustrato stamattina nella sala “Archimede” del palazzo municipale dall’assessore Teresa Gasbarro, accompagnata dal sindaco, Giancarlo Garozzo. Le cinque zone verranno “affidate” ad altrettanti operatori differenti, cosa che “garantirà un elevato standard per via di una naturale competizione tra chi vorrà realizzare l’area a verde più bella”, spiega la Gasbarro. Oltre ad un risparmio per le casse comunali di circa 200 mila euro.
    Gli otto lavoratori che attualmente si occupano del verde pubblico con l’affidataria Igm non corrono alcun rischio, “blindati” dalla clausola sociale.
    L’appalto incentiva e prevede nuove piantumazioni. Anzi, sale in graduatoria del bando chi dichiara di disporre di un vivaio di piante pronte ad essere piazzate negli spazi a verde di Siracusa. Solo uno dei criteri elencati nel bando, pubblicato sul sito del Comune di Siracusa.

    728x90_jeepr_4xe
    freccia