• Siracusa. Verde Pubblico, servizio sotto le attese: multe e ultimatum. La strigliata di Abela

    E’ terminato attorno alle 12 il vertice sul verde pubblico in città. L’assessore Dario Abela ha convocato i rappresentanti delle 5 ditte che hanno il servizio in gestione ed a loro, senza mezzi termini e con parole dure, ha spiegato tutto il suo malcontento per un lavoro – sino ad oggi – non all’altezza della situazione.
    Nelle prossime ore partiranno da Palazzo Vermexio le prime contestazioni pecunarie per un totale di 17.000. Ditte sanzionate per uno standard di operazioni al di sotto delle aspettative. “Mi aspetto una resa almeno pari a quando una sola ditta gestiva il verde pubblico in tutta la città, non inferiore”, ha strigliato le ditte Abela. Che ha chiesto nel giro di quattro settimane interventi decisi: per il verde nello spartitraffico di viale Paolo Orsi, per piazza Adda, all’ingresso del teatro comunale e in generale per i pini e le pinete cittadine.
    Se non dovesse esserci l’auspicato cambio di passo, non sono esclusi ulteriori passaggi sanzionatori sino anche all’estromissione dall’appalto. “La colpa è del maltempo”, hanno provato a giustificarsi i responsabili delle cinque ditte.

    728x90_jeep_4xe
    freccia